Valutazioni Neuropsicologiche in Età Evolutiva

La valutazione neuropsicologica in età
evolutiva prevede l’esame delle abilità cognitive e del comportamento del bambino e permette di giungere ad una diagnosi neuropsicologica.
La valutazione neuropsicologica ha l’obiettivo di esaminare in modo preciso ed analitico le singole abilità strumentali (lettura, scrittura e abilità di calcolo), il linguaggio e il livello cognitivo generale di base del bambino. Si esaminano, inoltre, le funzioni cognitive di base
(memoria, attenzione, abilità visuo-motorie) e il comportamento.
La valutazione neuropsicologica in età evolutiva comprende:

  • Raccolta dei dati anamnestici;
  • Colloquio psicologico con i genitori (utile per raccogliere informazioni sulle difficoltà del bambino nell’ambiente di vita);
  • Esecuzione dei test neuropsicologici e di specifici questionari strutturati per l’analisi del comportamento del bambino;
  • Stesura scritta della valutazione;
  • Colloquio psicologico clinico di restituzione dei risultati.